Bilancio sicuramente positivo per la nostra prima partecipazione in gara a livello agonistico....

33° posizione su 40 squadre totali, ma con risultati di spicco sia per quel che riguarda la prova in carrozzina, dove Giandomenico Sartor ha percorso la bellezza di 20.064 m facendo segnare la miglior prestazione assoluta, e con il giovane Nani Eddi che si aggiudica il premio del Panathlon per la miglior prova tra gli under 18 percorrendo nella sua ora 16.234 m.

Una nota di merito va a tutti quelli hanno partecipato e contribuito al risultato della nostra squadra, ma sicuramente un plauso va a Ivano Da Canal e Sandro Dal Farra che hanno avuto la forza e la grinta di fare l'ora in pista con la carrozzina.

Dopo l’entusiasmante partecipazione dello scorso anno non potevamo esimerci dal riconfermare la nostra presenza a questa manifestazione sportiva.

Quest’anno però non sarà più una partecipazione promozionale ma saremo anche noi in gara con il nome “Insieme con Assi”. La prestazione non si farà più con le handbike ma si parteciperà con le carrozzine olimpiche (una carrozzina ad autospinta ideata per le competizioni sportive). La squadra sarà formata sia da disabili che normodotati che insieme a noi correranno per aiutarci a completare le 24 ore di gara.

Nuova manifestazione sportiva senza fini di lucro per gli amanti del nuoto. Nella piscina Comunale di Belluno si svolge infatti il 4 giugno la prima edizione di Vascalonga - Primo Trofeo Panathlon, una staffetta a squadre 18x20: 6 ore di nuoto all'insegna della Solidarietà. Inizio ore 14 e termine ore 20.

Anche l’Assi parteciperà con una squadra composta principalmente da atleti disabili con lo scopo di divulgare la nostra associazione e di portar sempre di più a contatto della gente la nostra realtà per favorirne l’integrazione.

Sabato 29 maggio una buona rappresentanza di soci Assi ha partecipato all'inaugurazione dell'anello naturalistico creato in Val Canzoi, percorso improntato  per il turismo sociale, con lo scopo quindi di permettere anche alle persone disabili di toccare con mano le caratteristiche dell' ambiente alpino.

L'aspetto importante che è stato fatto notare dal nostro presidente, Oscar De Pellegrin, alle autorità presenti e a chi poi dovrà gestire il sentiero è che vista la conformazione del circuito e le pendenze importanti sia necessario precisare e informare i visitatori che l'accessibilità ai disabili è possibile purchè accompagnati.

In occasione del passaggio del Giro d'Italia a Belluno, alcuni atleti Assi con le proprie handbike, hanno avuto la possibilità di partecipare in modo promozionale alla tappa. Gli Assi hanno sfilato per la piazza dei Martiri insieme ad alcuni ragazzi di società giovanili di ciclismo, esperienza emozionante che ha visto protagonisti Giozet Davide, che attualmente è dententore della maglia rosa nella propria categoria nel giro d'Italia per disabili, Daniele Grandelis ed Ivano Da Canal.

Ricordando che il 2011 è l'anno Europeo delle attività del volontariato, il Comitato d'Intesa e il Centro di Servizio per il Volontariato hanno organizzato per domenica 22 maggio 2011, un evento promozionale denominato "La Carovana del Volontariato delle Dolomiti".

L'incontro è un momento di promozione e presentazione delle attività svolte dalle Associazioni del Volontariato Bellunesi ed anche l'Assi parteciperà per far conoscere come opera e quali sono i servizi offerti.

Di seguito il link con i dettagli della manifestazione: "La Carovana del Volontariato delle Dolomiti"

Grazie a contatti intercorsi dal nostro Presidente con la direttrice della Casa di Riposo di Cavarzano è stata trovato l'accordo per l'utilizzo dei locali adatti alla ripresa dell'attività fisioterapica.

L'attività riprenderà venerdì 4 marzo dalle ore 16 alle 18, presso i locali gestite dal SER.S.A., nella struttura adiacente alla Casa di Riposo "Maria Gaggia Lante" Via Andrea Alpago, 1  Cavarzano (BL). L'ingresso si trova sul retro percorrendo la stradina laterale Via Sperti.

Purtroppo l’attività di fisioterapia, che abitualmente veniva svolta presso la palestra dell’ “Ex Casa del Sole” a Ponte nelle Alpi, non è ancora ripresa in quanto l’AISM non ha rinnovato la convenzione per l’utilizzo della palestra.

Ci stiamo comunque muovendo per risolvere questo intoppo, cercando anche soluzioni alternative, in modo da poter garantire agli associati la ripresa dell’attività in tempi brevi.

ASSOCIATI

ASSOCIATI

Scopri come diventare nostro socio
SOSTIENICI

SOSTIENICI

Scopri come aiutarci, dando il tuo contributo
CONTATTACI

CONTATTACI

Per qualunque consulenza o informazione