ASSI al centro

ASSI al centro

Il progetto “ASSI al centro – Iniziative per lo sviluppo di un Centro per l’Autonomia” nasce dalla pluriennale esperienza dell’ASSI Onlus nell’organizzazione e gestione di attività ed iniziative a favore di persone con disabilità, in un’ottica di acquisizione di autonomia e di piena integrazione nella società.

Il progetto è stato finanziato dalla Regione Veneto con risorse statali del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Nello specifico il progetto prevede l’attivazione di percorsi di autonomia, basati sia su attività individuali che di gruppo, rivolti a persone con disabilità, che coprano tutte le aree della vita quotidiana: abitare in autonomia, benessere psicofisico, attività sportive e ricreative, lavoro, mobilità. Le attività e le iniziative progettuali si fondano sulla convinzione che solo le persone con disabilità, che già hanno affrontato con successo un percorso di ri-acquisizione della piena autonomia, possano stimolare altre persone nella medesima condizione a valorizzare le proprie risorse e abilità residue e ad acquisire competenze utili per una vita autonoma. Per questo tutti i percorsi e le attività proposte sono organizzate e sviluppate da persone con disabilità a favore di altre persone con disabilità.

 Formulario ASSI al centro

Sicuramente abili

Sicuramente abili

La sicurezza in ambiente domestico e lavorativo può essere gestita in autonomia dalle persone con disabilità. Come? Lo abbiamo visto con il progetto Sicuramente Abili, promosso dal Comitato d’Intesa e dallo Sportello sicurezza del CSV Belluno che, grazie al contributo dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Belluno, ci ha permesso si studiare e sperimentare tecniche per la gestione delle emergenze in autonomia.

Dolomiti accessibili

Dolomiti accessibili

Il progetto “Dolomiti Accessibili”, promosso e coordinato dalla [Fondazione Dolomiti UNESCO] intende fornire un’esperienza diretta di questo straordinario ambiente naturale a tutte le persone che lo visitano o lo abitano, indipendentemente dal grado di abilità in cui si trovano, appoggiandosi e valorizzando la predisposizione naturale del contesto dolomitico ad un’accessibilità sostenibile. Molti sono i percorsi mappati, in parte da ASSI Onlus, e accessibili a persone con limitate capacità motorie. Sul sito [www.visitdolomites.com] è presente una banca dati, estesa a tutte le Dolomiti UNESCO, dove è possibile scaricare gli itinerari accessibili. 

Asino chi legge

Asino chi legge

Il progetto prevede delle letture animate in un ambiente bucolico per far conoscere ai ragazzi esperienze legate all’ambiente che li circonda, come la semina, o laboratori mirati secondo le stagioni. Valore aggiunto del progetto è l’onoterapia, l’asino è infatti un animale mansueto, sa stare al passo con i ragazzi (soprattutto con quelli in difficoltà) ed è un grande traduttore di emozioni per chi non sa esprimerle. Obiettivi: -promuovere il piacere all’ascolto e alla lettura. -promuovere l’attenzione e la sensibilità al diverso, inteso non come limite ma come promozione della disabilità nell’ottica del poter fare. A chi è rivolto: Bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria

Favolando

Favolando

È un progetto di lettura di favole e leggende (dipende dall’età dei bambini) usando strumenti non convenzionali che possano stimolare la curiosità e la voglia di ascoltare. Le letture vengono fatte con la valigetta Kamiscibai (valigetta giapponese usata un tempo dai lettori di “strada” nelle piazze) o con la proiezione di immagini. Alle letture possono essere abbinati laboratori creativi Obiettivi: -promuovere il piacere all’ascolto e alla lettura. -promuovere l’attenzione e la sensibilità al diverso, inteso non come limite ma come promozione della disabilità nell’ottica del poter fare. -promuovere il recupero delle tradizioni e valorizzare il territorio e le tradizioni, attraverso il racconto di leggende e proposte di laboratori a tema. A chi è rivolto: Bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria

 

ASSOCIATI

ASSOCIATI

Scopri come diventare nostro socio
SOSTIENICI

SOSTIENICI

Scopri come aiutarci, dando il tuo contributo
CONTATTACI

CONTATTACI

Per qualunque consulenza o informazione