Oscar, Aldo e Loris hanno partecipato alla riunione indetta dall’ULSS n.2 il 19 febbraio e siamo stati invitati ad aderire e presentare un nostro progetto ed eventualmente preparare una relazione sulla nostra attività. Molto interesse da parte dei presenti è stato manifestato per quanto facciamo. Facendo seguito all’incontro abbiamo preparato la scheda progetto “Verso l'autonomia partecipata “e la relazione che abbiamo inviato.

Aldo e Mirko hanno partecipato alle riunione indette dall’ULSS n.1, la prima il 10 febbraio alla presenza di tutte le associazioni a cui è stato chiesto l’intenzione di aderire e sono state consegnate le schede progetto da compilare e la seconda il 13 marzo nella quale oltre al riesame delle problematiche del settore ci sono state date le schede di valutazione ed attività da svolgere eventualmente in collaborazione con i servizi. Abbiamo presentato il progetto “Verso l'autonomia partecipata “. Molto importante è poter contare sul sostegno economico che potrà essere devoluto dalla Conferenza dei Sindaci come è avvenuto nel 2013.

Assi ha accolto a braccia aperte tra i suoi progetti “Asino chi legge”, progetto fortemente voluto e ideato dai nostri soci Francesca Mussoi e Rocco Battaglia.  “ Asino chi legge” nasce dall’idea di divulgare il piacere all’ascolto e alla lettura in una fascia di età che va da zero... a 100anni! E’ un progetto inclusivo cioè rivolto  a tutti, con uno sguardo particolare alle varie disabilità ma aperto a chiunque sia incuriosito e ha voglia di farne parte. L’idea di fare letture animate all’aperto o in luoghi non convenzionali, è nata dalla convinzione che la cultura può espandersi ovunque, a scuola, in famiglia, in un prato, camminando o in una una stalla.

Il 9 marzo 2014 una rappresentanza “femminile” dell’Assi ha partecipato alla pedonata non competitiva “Il vento tra i capelli”, manifestazione riservata prevalentemente alle donne. L’evento è stata organizzata dal Comitato Prevenzione salute donna. La lunghezza di questa pedonata era di 5 km partendo, e punto d'arrivo, da Piazza dei Martiri.

Ha preso il via giovedì 27 marzo, in nove Istituti scolastici della provincia il progetto “Integralmente, Sport e Cultura”, una serie di incontri che interesseranno diverse centinaia di studenti delle medie inferiori e superiori, chiamati a conoscere e a confrontarsi con i temi dell’integrazione sociale attraverso lo sport.

Nel dettaglio, squadre formate da insegnanti, esperti e testimonial Assi avranno il compito di far conoscere agli studenti i temi della disabilità fisica, psichica e sensoriale. Mettendo gli studenti stessi nella condizione di toccare con mano le complesse realtà (sofferenza, autonomia, vita quotidiana, avviamento e partecipazione alle attività sportive) connesse con la disabilità stessa.

Novità di quest'anno è il corso di Yoga. Ci ritroviamo tutti i venerdì dalle 18.00 alle 19.00 sempre presso la palestra della casa d riposo di Cavarzano al termine dell'attività di fisioterapia.

La prima lezione per conoscerci è stata il 10 gennaio, seguiti e guidati da Laura settimana dopo settimana sperimentiamo esercizi di respirazione yogica, ed alcune asana (posizioni), commisurate naturalmente alle diverse patologie e possibilità posturali.

La nostra attività di fisioterapia dopo la breve pausa natalizia dal giorno 10 gennaio è ripresa. Sempre seguiti da tre fisioterapisti della cooperativa "Le Valli", tutti i venerdì dalle 16.00 alle 18.00 presso la palestra della casa di riposo "maria Gaggia Lante" di Cavarzano i nostri associati possono avvalersi di trattamenti personalizzati alle proprie esigenze e patologie invalidanti. Tutto questo è possibile anche nella nostra sede staccata di Pieve di Cadore per ii nostri associati Cadorini tutti i venerdi dalle 10.30 alle 12.00.

ASSOCIATI

ASSOCIATI

Scopri come diventare nostro socio
SOSTIENICI

SOSTIENICI

Scopri come aiutarci, dando il tuo contributo
CONTATTACI

CONTATTACI

Per qualunque consulenza o informazione