Il 27 marzo il nostro presidente è stato invitato alla Rsa (Residenza sanitaria assistenziale di riconversione a indirizzo riabilitativo mentale) di Pullir (Cesiomaggiore) per un incontro con i soggetti assistiti all’interno della struttura. «Sono stato accolto benissimo - riferisce Oscar De Pellegrin -. Ho vissuto un’esperienza assolutamente positiva, che tutti dovrebbero provare». 

Di seguito l’indirizzo e i contatti telefonici della sede operativa:

ASSOCIAZIONE SOCIALE SPORTIVA INVALIDI

32036 Sedico – Via Villa, 7

Tel - fax: 0437-852418 con segreteria telefonica 

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

Orari d’apertura

L’ufficio ASSI è aperto tutti i lunedì dalle ore 15 alle 18.30. Prossimamente verrà concordata anche un ulteriore mattinata di apertura dell’ufficio.

L’ufficio ANGLAT è aperto tutti i giovedì dalle ore 9.30 alle ore 11.30.

Di seguito date ed orari di ripresa attività:

Attività motoria: il Lunedì dalle 18.30 alle 20.00 con  inizio il 29 settembre presso la nostra nuova sede operativa in via Villa, 7 a Sedico, seguiti da Roberto Raschi e Alessandro Bee.

Attività di rieducazione funzionale (BELLUNO): il giovedì dalle 15.30 alle 17.30 con inizio 25 settembre presso la nostra nuova sede operativa via Villa, 7 a Sedico, con la collaborazione dei fisioterapisti della cooperativa “Le Valli”.

Attività di rieducazione funzionale (CADORE) : è iniziata il 12 settembre e ci troviamo il venerdì dalle 10.30 alle 12.00 presso la palestra del Centro Servizi “Vazzoler” di Pieve di Cadore, con la collaborazione dei fisioterapisti della cooperativa “Le Valli”.

Dopo la delusione patita dalla rinuncia di Spirito Olimpico, grazie all’iniziativa del vice sindaco di Sedico Maraga si è aperta una nuova possibilità di partenariato con il Tennis Club. Da inizio anno si sono susseguite riunioni a cui hanno partecipato Oscar, Aldo, Davide e Mirko sia con il Tennis Club che con l’amministrazione comunale che hanno avuto come obiettivo il raggiungimento di un accordo per la stesura della convenzione e per l’uso in esclusiva ASSI di parte dei locali dell’ex bocciodromo oltre alla gestione e l’investimento da fare assieme al Tennis club per la ristrutturazione e costruzione della palestra per le nostre e loro attività.

Oscar, Aldo e Loris hanno partecipato alla riunione indetta dall’ULSS n.2 il 19 febbraio e siamo stati invitati ad aderire e presentare un nostro progetto ed eventualmente preparare una relazione sulla nostra attività. Molto interesse da parte dei presenti è stato manifestato per quanto facciamo. Facendo seguito all’incontro abbiamo preparato la scheda progetto “Verso l'autonomia partecipata “e la relazione che abbiamo inviato.

Aldo e Mirko hanno partecipato alle riunione indette dall’ULSS n.1, la prima il 10 febbraio alla presenza di tutte le associazioni a cui è stato chiesto l’intenzione di aderire e sono state consegnate le schede progetto da compilare e la seconda il 13 marzo nella quale oltre al riesame delle problematiche del settore ci sono state date le schede di valutazione ed attività da svolgere eventualmente in collaborazione con i servizi. Abbiamo presentato il progetto “Verso l'autonomia partecipata “. Molto importante è poter contare sul sostegno economico che potrà essere devoluto dalla Conferenza dei Sindaci come è avvenuto nel 2013.

Assi ha accolto a braccia aperte tra i suoi progetti “Asino chi legge”, progetto fortemente voluto e ideato dai nostri soci Francesca Mussoi e Rocco Battaglia.  “ Asino chi legge” nasce dall’idea di divulgare il piacere all’ascolto e alla lettura in una fascia di età che va da zero... a 100anni! E’ un progetto inclusivo cioè rivolto  a tutti, con uno sguardo particolare alle varie disabilità ma aperto a chiunque sia incuriosito e ha voglia di farne parte. L’idea di fare letture animate all’aperto o in luoghi non convenzionali, è nata dalla convinzione che la cultura può espandersi ovunque, a scuola, in famiglia, in un prato, camminando o in una una stalla.

Il 9 marzo 2014 una rappresentanza “femminile” dell’Assi ha partecipato alla pedonata non competitiva “Il vento tra i capelli”, manifestazione riservata prevalentemente alle donne. L’evento è stata organizzata dal Comitato Prevenzione salute donna. La lunghezza di questa pedonata era di 5 km partendo, e punto d'arrivo, da Piazza dei Martiri.

ASSOCIATI

ASSOCIATI

Scopri come diventare nostro socio
SOSTIENICI

SOSTIENICI

Scopri come aiutarci, dando il tuo contributo
CONTATTACI

CONTATTACI

Per qualunque consulenza o informazione