ASSI

Sui sentieri della memoria: l’ASSI ricorda il Vajont

C’era anche l’ASSI alla pedonata “I percorsi della memoria”. L’evento, finalizzato a ricordare la tragedia del Vajont, ha richiamato seimila partecipanti.

E, fra loro, non sono mancati Sara, Alessia, Fiore e Michele: «Si consolida sempre di più il bellissimo rapporto di collaborazione con gli “spingitori inaffidabili”, come si fanno simpaticamente chiamare - racconta Sara -. Proprio gli “spingitori” ci hanno permesso di vivere delle intense emozioni. E di ammirare posti e paesaggi di particolare suggestione. Ci siamo cimentati lungo il percorso di 10 chilometri, partendo da Longarone per poi salire e attraversare le gallerie, fino a trovarci faccia a faccia con la diga del Vajont, che si innalzava maestosa sopra di noi. Il tracciato si è poi concluso in zona fiere, dove abbiamo mangiato in compagnia. Uno speciale ringraziamento va a Lorenzo Capizzi e a tutti gli altri volontari, che ci coinvolgono e ci invitano sempre a questi straordinari appuntamenti». Impeccabile, inoltre, l'organizzazione dell'associazione Vajont - Il fututo della memoria. 

ASSOCIATI

ASSOCIATI

Scopri come diventare nostro socio
SOSTIENICI

SOSTIENICI

Scopri come aiutarci, danto il tuo contributo
CONTATTACI

CONTATTACI

Per qualunque consulenza o informazione